Ingredienti per la torta:

(per una tortiera da 24 cm)

-3 mele
-3 uova
– 100 g. di olio d’oliva
-100 g. di yogurt
-170 g. di zucchero
-220 g. di farina
-1 bustina di lievito
-scorza di mezzo limone
-vanillina
-cannella

Procedimento:

Sbucciare e tagliare le mele a fettine sottili, spremere sopra un limone e aggiungere un po’ di cannella, lasciare insaporire.
Emulsionate con un minipimer o un mixer (se non ne avete potete tranquillamente utilizzare uno sbattitore o una frusta) le uova e l’olio per 1 minuto, poi aggiungere lo yogurt e mixare per un altro minuto.
Versare poi lo zucchero e mixare nuovamente, la farina setacciata con il lievito e la vanillina e infine la scorza di limone e, a piacere la cannella.
Mixare finché non si raggiunge un composto liscio e omogeneo; imburrate e infarinate uno stampo da 24 cm, versate l’impasto all’interno e disponete le mele a fettine in superficie
(se si vuole le mele si possono mettere anche all’interno dell’impasto a pezzettini).
Infornare in forno ventilato preriscaldato a 180 gradi per circa 50 minuti.

Per controllare se la torta è cotta infilare uno stuzzicadenti all’interno, se uscirà asciutto il vostro dolce sarà pronta, se invece è bagnato dovrà stare ancora un pò in forno.
Sfornate e decorate con zucchero a velo!

La torta di mele è divenuta una delle icone culturali degli Stati Uniti, le torte di mele si possono preparare con differenti tipologie di mele. Le più popolari mele utilizzate in cucina comprendono certamente la Braeburn, la Gala, la Cortland, la Bramley, la Empire, la Northern Spy, la Granny Smith e la McIntosh. Le mele possono essere fresche o essiccate. Queste differenti tipologie di mele influiscono sul prodotto finale e variano il tempo di cottura della torta come pure il gusto.